Servizi

Impiantologia dentale ed altri servizi ad Aprilia

Implantologia

L’implantologia è il ramo più innovativo dell' odontoiatria.
Oggi giorno risulta essere una tipologia di intervento molto sicurezza, affidabile e duratura, utilizzata nella maggior parte dei casi di sostituzione di porzioni dentali naturali. Consiste nel posizionamento di materiale biocompatibile che si deve integra nell'osso umano e che lo rende capace di sopportare carichi elevati della forza mandibolare e masticatoria.

Dopo un'accurata fase diagnostica presso il nostro studio dentistico, sito a Lanuvio, si passa così alla fase operativa che può prevedere diverse tecniche di l’Implantologia dentale: a carico differito, a immediato, all on four e six.

Il ricorso all'implantologia dentale permette così una riabilitazione fissa della masticazione ed un notevole risultato estetico, senza però gli intoppi ed i fastidi legati, ad esempio, all'utilizzo di dentiere e protesi mobili.

Igiene orale

L’ablazione del tartaro, sopra e sottogengivale, conosciuta come igiene orale professionale, è un trattamento fondamentale per il mantenimento della salute delle gengive e di tutti gli altri tessuti di sostegno del dente, come l’osso, il cemento ed il legamento parodontale. Viene eseguita in studio da professionisti in igiene dentale.
Attraverso l’igiene orale professionale vengono rimossi tartaro e placca batterica responsabili dell’insorgenza di infiammazioni gengivali che possono progredire verso i tessuti di sostegno del dente, causando la patologia parodontale che si manifesta con recessioni gengivali, mobilità dentale e nei casi più gravi può portare alla perdita dei denti. È fondamentale, quindi,oltre che avere un’accurata igiene orale domiciliare, sottoporsi a richiami periodici di igiene orale professionale.
Il professionista, in studio, provvederà a rimuovere, in profondità, placca tartaro e residui accumulatisi nel tempo, soprattutto dove lo spazzolino non riesce ad arrivare ed effettuerà le levigature radicolari quando lo riterrà necessario . Utilizzerà strumenti ad ultrasuoni e strumenti manuali.
L’igiene orale professionale si occupa anche dell’aspetto estetico e può servire a rimuovere pigmentazioni esogene ovvero macchie superficiali del dente, dovute ad esempio, alla nicotina, a cibi e bevande che contengono sostanze coloranti, a cattiva igiene orale, mediante l’uso di gommini e spazzolini e particolari paste contenenti abrasivi che consentono un ulteriore detersione e smacchia mento.
Un aspetto fondamentale è rivestito dalla prevenzione: l’igienista dentale potrà motivare ed istruire il paziente ad una corretta igiene domiciliare, illustrando come eseguire le corrette manovre per mantenere la salute della bocca e dei denti.

Sbiancamento dentale

Secondo uno studio dell’American Academy of Cosmetic Dentistry, il 92% degli americani è convinto che un sorriso smagliante sia la chiave del successo nella vita e nel lavoro. Negli Stati Uniti lo sbiancamento era, quindi, già al centro dell’attenzione dei pazienti da anni, mentre in Europa si sta diffondendo recentemente.

Lo sbiancamento è una tecnica che viene eseguita in studio, da professionisti, che può migliorare notevolmente l’aspetto dei denti schiarendoli e rimuovendone macchie intrinseche e scolorimenti; non è una soluzione definitiva ma va ripetuta periodicamente al fine di mantenere un colore brillante.

Lo sbiancamento in studio ha il vantaggio di permettere al professionista di monitorare da vicino l’operazione ed i progressi; si inizia con una seduta di igiene orale ed in secondo momento con lo sbiancamento più adatto al tipo di macchie.

Lo sbiancamento si ottiene mediante applicazione di sostanze in grado di penetrare nello strato di smalto e rimuovere le macchie interne ad esso.

La tecnica dello sbiancamento è oggi considerata una cura sicura e può regalare un sorriso migliore e con esso una maggiore sicurezza ed autostima nel rapporto con gli altri.

Da quest'anno ci avvaliamo anche di uno strumento che accorcia i tempi di esposizione del paziente, potenziando l'effetto sbiancante dei materiali.

Endodonzia

L’American Association of Endodontist definisce l’Endodonzia la scienza medica, nell’ambito dell’Odontoiatria, che ha per oggetto i tessuti del dente, le patologie ed i trattamenti correlati. Quando questi tessuti o i tessuti che circondano la radice dentale si ammalano o si danneggiano a causa di carie o traumi, il trattamento endodontico permette di salvare il dente.
Durante il trattamento endodontico il dolore, anche nei casi con polpa ancora sensibile, viene neutralizzato grazie all’anestesia locale; un indolenzimento, che può essere soggettivamente più o meno fasidioso, può essere presente dopo la terapia, ma è facilmente controllabile con la somministrazione di un comune analgesico.
La percentuale di successo di una cura canalare corretta è, normalmente, elevatissima; la percentuale diminuisce nel caso di intervento su un dente già trattato endodonticamente e con vecchie necrosi o granulomi apicali.
Il trattamento endodontico (o cura canalare, detto anche devitalizzazione o canalizzazione), consiste nella rimozione della polpa (nervo) infiammata ed infetta, presente all’interno del dente e per tutta la lunghezza delle radici, e nella sua sostituzione con un’otturazione permanente, previa adeguata detersione e sagomatura dei canali radicolari; il dente, a questo punto, non sarà più un serbatoio infettivo e dopo un’adeguata ricostruzione della corona, potrà continuare a svolgere le stesse funzioni di un dente integro.
La carie, però, non dà sempre segni precoci della sua presenza, oppure i sintomi sono così lievi da non indurre preoccupazione; il dolore, perciò, nel caso dei denti, non è un segnale di allerta affidabile e neanche indice della gravità del danno: la soluzione è la visita periodica dal dentista. La carie, inoltre, attacca indifferentemente e con la stessa intensità sia i denti sani che quelli precedentemente curati o devitalizzati, così come i denti da latte.
Possiamo quindi dire che l’Endodonzia mira a conservare i denti che hanno avuto un danno grave nella loro struttura che ha portato all’infezione ed alla necrosi della polpa (tessuto molle interno al dente,popolarmente nota come nervo del dente),con ripercussioni acute o croniche dei tessuti circostanti, più o meno dolorose.

Protesi

Le protesi dentali hanno lo scopo di riabilitare le funzioni orali nei casi di mancanza totale o parziale dei denti, mediante elementi dentali artificiali, anche alcune anomalie estetiche di posizione, forma o colore, possono essere risolte da interventi protesici. 
Vi sono vari tipi di protesi e di interventi protesici: 
protesi fissa su impianti o implantologia che sostituisce intere arcate dentarie o singoli elementi, con elementi artificiali ancorati e cementati su pilastri in titanio integrati nell’osso mandibolare o mascellare, in modo stabile e definitivo.
protesi combinata su impianti che utilizza il supporto di impianti in titanio integrati nell’osso, quale supporto per una protesi mobile, al fine di non scaricare la forza masticatoria sui denti residui, forza che ne comprometterebbe, a lungo termine, la stabilità e la salute, come può avvenire nel caso di protesi parziale.
protesi fissa che sostituisce i denti naturali con elementi artificiali, stabili e definitivi; può trattarsi di una corona, nel caso di un solo dente o di ponti, nel caso di più denti, cementati su pilastri di sostegno quali denti o radici contigue,; tale tipo di protesi non può essere rimossa dal paziente.
protesi parziale, (definita scheletrato), sostituisce alcuni elementi dentali e viene ancorata ai denti naturali residui, mediante ganci metallici; oggi è possibile utilizzare corone con attacchi di precisione per eliminare i ganci, con un risultato esteticamente più valido.
La protesi mobile può essere totale o parziale; la protesi totale in resina ( dentiera), sostituisce una o entrambe le arcate dentarie, poggiando sulle mucose e sull’osso; i materiali utilizzati, resine rigide o morbide in nylon e ceramiche, garantiscono oggi, validità funzionale, anallergica ed estetica; è una soluzione economica e poco complessa per ripristinare le funzioni orali del paziente.
protesi mobile che mira a sostituire l’intera arcata dentaria o una parte di essa; può essere rimossa quotidianamente dal paziente stesso per effettuare la pulizia , la detersione e disinfezione.
Chiamaci al numero +39 06 9303085 per prenotare un appuntamento
Share by: